Incontro su Johnny Cash: Percorso di Canti e Letture sul grande cantautore americano

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
Incontro su Johnny Cash

Johnny Cash: percorso di canti e letture

Il prossimo 16 ottobre si terrà al Milano una conferenza-concerto sul grande cantautore americano Johnny Cash (1932-2003), dal titolo Johnny Cash. Non dimenticare che è un dono. Canterai per il mondo un giorno.

L’incontro è stato organizzato dal Centro Culturale di Milano e pensato da me, Walter Muto e Leonardo Eva. Io interverrò come relatore e Walter Muto come musicista/lettore. Diversi brani verranno eseguiti dal vivo, mentre altri saranno proiettati a video con traduzione in italiano per facilitare l’ascolto e l’immedesimazione nei contenuti delle canzoni. L’incontro è pensato come un percorso che attraverso l’ascolto di canzoni e letture ripercorra la vita di Cash scandendone i momenti più significativi: la morte del fratello maggiore Jack, lacerato da una sega circolare quando Johnny aveva solo 12 anni; il rapporto con June Carter (1929-2003), la donna che diventerà sua moglie e che lo accompagnerà per tutta la vita; la dipendenza dalle anfetamine, che lo spinsero in un tunnel così profondo da indurlo a desiderare la morte; il miracolo avvenuto nella caverna di Nickajack in Tennessee nell’ottobre del 1967, l’avvenimento di conversione che segnò l’effettivo punto di svolta nella vita del cantautore; infine le conseguenze che tale avvenimento ebbe sulla vita di Cash, incidendo in maniera profonda sulla sua stessa produzione artistica.

L’incontro fa parte delle iniziative volte a ricordare Johnny Cash a 10 anni dalla morte, fra cui rientra una proposta di mostra concepita dagli stessi ideatori di questo incontro e patrocinata da ICAMus (The International Center for American Music). Ulteriori informazioni sull’incontro possono essere reperite sul sito ufficiale del Centro Culturale di Milano.

© Riproduzione Riservata

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Leave a Comment.